SEGUI I NOSTRI FEED
SEGUICI SU GOOGLE+
Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011
LE PIU' LETTE DEL MESE LE PIU' LETTE DELLA SETTIMANA
Cerca nella rivista
Lettere al Direttore
Invia la tua e-mail al nostro Direttore massimocalleri@aruba.it
Oppure scrivendoci all'indirizzo
CIVICO20 NEWS
C.so G. Cesare 3
10152 Torino
Il dopo Riina
Nebuloso il possibile rientro di Cesare Battisti e Giancarlo Tulliani
Home | Cronaca | Cronaca Nazionale
Bianche scie sui cieli di Romagna. Non hanno un nome pronunciabile, ma un volto si
Nuvolosità stratificata dicesi alla tv. Immagini destabilizzanti agli occhi della gente. Brevi appunti di viaggio in direzione di Torino
Print version Versione Stampa Solo testo Solo testo
Email to a friend Manda via mail ad un amico
Grandezza Font: Decrease font Enlarge font

Cronaca di uno spettacolo celeste che impone chiarimenti.

Si era ad Imola lunedì mattina 21 novembre. Sbirciando dall’ampia vetrata di un ospedale, una lunga scia bianca tagliava in due il cielo dell’alba, lungo, profondo e blu.

 

Il particolare non sfuggiva a chi, amaramente, è attento da tempo a queste cose, sebbene mi trovassi in quella clinica per ben altri motivi. Dopo un paio d’ore il cielo terso che il giorno prima aveva concesso al sole di riscaldarmi il volto, veniva preso d’assalto da un intreccio impressionante di scie, documentato, innegabile, evidente.

C'era gente intorno a me, eravamo in sala da pranzo, si vedeva il cielo dall’ampia vetrata, e qualcuno iniziava a commentare lo strano avvenimento menzionando l’innominabile appellativo: “scie chimiche”, spiegando a chi si poneva per la prima volta la domanda, quel che di quelle scie sapeva.

Mi occupo della questione dal 2007 e ancora non ne sono venuto che parzialmente a capo, perciò tacevo ed ascoltavo le verità degli altri: “ci stanno avvelenando! Moriremo tutti di cancro! Già c’è un aumento di molte malattie!…

Qualcuno sapeva tutto, qualcun altro non sapeva niente, ma l’unica cosa certa era che l’intreccio aumentava e che quel cielo fino a poco tempo prima lungo e trasparente, verso mezzogiorno era diventato un domopak lattiginoso e quasi disgustoso.

Verso le due del pomeriggio sono stato dimesso, siamo entrati in macchina e abbiamo imboccato l’autostrada: direzione Torino. Lungo il viaggio, solo verso sud-sud-ovest proseguiva quell’intreccio di scie misteriose e senza nome, perché guai se di cognome fanno: “chimiche”.

Il fenomeno è andato al seguito del viaggio verso il Piemonte con inquietante costanza, nascondendo parzialmente il sole dietro una brutta coltre gelatinosa e biancastra.

Voltando gli occhi a nord, il cielo era azzurro, finché l’ora tarda del viaggio ha confuso tutto in un tramonto rosso scuro e poi nel nero della notte, che avanzando da oriente ha cancellato il cielo, le nubi, le stelle. Eravamo in tre durante il viaggio, tre con gli occhi verso il traffico pesante e qualche sguardo verso quel cielo nelle mani di chi sa cosa e chissà chi.

In macchina, noi persone con un po’ di cultura è un po’ di attenzione. Abbiamo detto quello che pensiamo di questa brutta storia, abbiamo elaborato le più logiche teorie e ci siamo chiesti il perché di tanto silenzio su un soggetto che andrebbe almeno trattato da un punto di vista artistico, pioichè quanto meno, spettacolare.

A questo punto, per un cronista diventa difficile attenersi alla ricerca della verità quando questa è celata. E' evidente individuare il "cosa, il dove, il quando" del fenomeno, ma sfugge il "come e soprattutto il perchè".

E allora sia concessa un'opinione: siano esse scie chimiche o come farfuglia l'informazione "ufficiale", semplici scie di condensa, l'occhio percepisce che in breve tempo la trama e l'ordito di bianche pennellate d'un chissà che troppo stranamente taciuto, trasformano il cielo blu in una bianca porchieria. Questa è realtà, il resto è in attesa di maggiori spiegazioni!

Cosa siete veramente?

Ognuno di noi, strada facendo, aveva le sue risposte, quelle che su queste pagine tante volte sono andato a solleticare, sperando di attivare i processi di attenzione e di valutazione oggettiva di ogni lettore.

Anche oggi il cielo del Piemonte era particolarmente disegnato, in questo anno di immensa siccità i fiumi sono ancora in secca, chissà se nevicherà prima di Natale? Sono sempre di più quelli che iniziano a credere in ciò che stanno vedendo!

È il momento del Tg. Notizie dalle previsioni del tempo: sole tra nuvolosità bassa e stratificata sulla Pianura Padana, ma a fine settimana qualcosa cambierà…

 

Redazione
Fabio Mandaglio

Fabio Mandaglio

Consulente informatico e WebMaster.
Massimo Calleri

Massimo Calleri

Direttore Responsabile di CIVICO20NEWS
Marco Pinzuti

Marco Pinzuti

Collaboratore CIVICO20NEWS
Mauro Bonino

Mauro Bonino

Redattore Civico20News
Vito Piepoli

Vito Piepoli

Redattore CIVICO20NEWS
Andrea Gunetti

Andrea Gunetti

Redattore CIVICO20NEWS
Gian Carlo Pavetto

Gian Carlo Pavetto

Collaboratore CIVICO20NEWS
Milo Julini

Milo Julini

Collaboratore CIVICO20NEWS
Lele Boccardo

Lele Boccardo

Vice-Direttore CIVICO20NEWS
Marcello Fadda

Marcello Fadda

Collaboratore CIVICO20NEWS
Carlo Mariano Sartoris

Carlo Mariano Sartoris

Collaboratore CIVICO20NEWS
Giorgio Borello

Giorgio Borello

Redattore CIVICO20NEWS
Carlo Emanuele Morando

Carlo Emanuele Morando

Collaboratore CIVICO20NEWS
Francesco Rossa

Francesco Rossa

Direttore Editoriale CIVICO20NEWS
Romana Allegra Monti

Romana Allegra Monti

Vice Direttore CIVICO20NEWS
Giancarlo Guerreri

Giancarlo Guerreri

Redattore CIVICO20NEWS
Rodolfo Alessandro Neri

Rodolfo Alessandro Neri

Redattore CIVICO20NEWS
Claudio De Maria

Claudio De Maria

Redattore CIVICO20NEWS
Valentina Spina

Valentina Spina

Collaboratore CIVICO20NEWS
Enrico S. Laterza

Enrico S. Laterza

Redattore CIVICO20NEWS
Marta Lovisolo

Marta Lovisolo

Collaboratore CIVICO20NEWS
Oriol Bosque Morata

Oriol Bosque Morata

Collaboratore CIVICO20NEWS
Mauro Voerzio

Mauro Voerzio

Collaboratore CIVICO20NEWS
Virginia Cristina De Meo

Virginia Cristina De Meo

Collaboratore CIVICO20NEWS
Maria Luciana Pronzato

Maria Luciana Pronzato

Collaboratore CIVICO20NEWS
Jacopo Bergeretti

Jacopo Bergeretti

Collaboratore CIVICO20NEWS
Civico20News Redazione

Civico20News Redazione

L'Editoriale

L'Editoriale

Enrica Maccari

Enrica Maccari

Collaboratore CIVICO20NEWS
Marco Zaia

Marco Zaia

Collaboratore CIVICO20NEWS
DAI INFORMA

DAI INFORMA

Silvia Celani

Silvia Celani

Collaboratore CIVICO20NEWS
Fabio Duranti

Fabio Duranti

Collaboratore CIVICO20NEWS
Gianfranco Piovano

Gianfranco Piovano

Redattore CIVICO20NEWS
Sara Garino

Sara Garino

Collaboratore CIVICO20NEWS
Giovanni Tasso

Giovanni Tasso

Collaboratore CIVICO20NEWS
cron
CIVICO20 NEWS
Reg. Stampa num. 22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

REDAZIONE/CONTATTI
Lettere al Direttore: massimocalleri@aruba.it
Telefono: 320/186.15.23
339/183.51.20
WebMaster: info@fabioemme.it
Telefono: 349/64.66.003

© Copyright 2010 - ASSOCIAZIONE CULTURALE "BORGO DORA - I RESIDENTI DI TORINO"
All rights reserved.

Sito realizzato da - FABIO EMME / Multimedia & Web Solutions